Dopo il nostro passaggio alla piattaforma WP non poteva mancare un bel Post su alcuni dei migliori Plugin per WordPress. Alcuni di essi sono incorporati nel nostro tema, altri invece sono consigliati anche solo come sperimentazione, al fine di vedere quale sia la soluzione più giusta per il proprio Blog. In rete sono decine i siti che hanno dedicato almeno un Post al mondo degli Addon per questa piattaforma di scrittura, ma scartabellando a fondo ho trovto quelli che secondo me sono davvero essenziali.

Partiamo dalla gestione del Data Base con wp-db-backup che consente di eseguire la copia del proprio DB anche in modo schedulato e di ottmizzare le tabelle. Sicuramente consigliato. Continuiamo con wp-phpmyadmin che vi consente di accedere direttamente al vostro DB dal pannello di Login di WP senza passare per phpMyAdmin. Utile e da valutare. Infine, secondo me il migliore wp-dbmanager che vi consente di eseguire il Backup, di riparare, di ottimizzare, di eliminare e ripristinare il vostro DB dal pannello di amministrazione. Comodo, semplice e davvero utile.

Spostiamoci ora all’ottimizzazione dei vostri contenuti per quanto riguarda il mondo SEO, partendo dall’ottimo ed essenziale All in one SEO pack con il quale, per mezzo di una nuova barra di amministrazione potrete ottimizzare i contenuti dei Post, aggiungere ulteriori Key words, titoli e descrizioni semanticamente valide. Consigliato. Seguiamo con Google (XML) Sitemaps Generator un Plugin che genera in maniera automatica una Mappa del vostro sito ottimizzando così la ricerca da parte di Google. Finiamo con Meta Robots, un Plugin per gestire e ottimizzare i vostri Meta Robots Tags. Da valutare.

Per quanto riguarda lo Spam e la protezione da invasioni di Commenti finti, partiamo con Akismet, Plugin gia incluso con WP ma che necessita di una API Key per essere attivato; se ne possedete una, aprendovi un Account gratuito su WordPress.com attivatelo e vedrete il beneficio di questo filtro anti-spam. Consigliato. Contro lo Splog (spam blogs) ecco questo simpatico ed efficace Digital Fingerprint — detecting content theft che per mezzo di una firma digitale sui propri Post, vi permette di tenerne traccia e di evitare frodi di contenuto e spam. Da provare.

Chiamati in gergo WordPress Developer’s Plug-ins ecco a voi una carrellata su tutti quegli Addon che permettono di ottimizzare la vostra piattaforma di Blog. Partiamo con Clean Options che permette di ripulire codice e Post dopo aver disinstallato i Plugin. Consigliato anche se da provare. Si chiama Theme Test Drive e vi permette di testare vari Temi mentre i vostri visitatori stanno leggendo il vostro Blog e dunque vedendo il Tema di Default. Comodo in fase di aggiornamento. Da provare. Con un titolo esplicativo, ecco Maintenance Mode, un comodo e semplice Plugin che vi permette, dal pannello di Amministrazione di oscurare il vostro Blog con una splash page di manutenzione temporanea. Potete settare il tempo di manutenzione, il testo da far comparire e altro, anche aprendo il file con il vostro editor preferito. Consigliato e davvero utile. Se avete la necessità di scrivere codice PHP nei vostri Post avete bisogno di runPHP, un Plugin che vi permette appunto di inserire script e sintassi PHP nel normale testo di un Post. Davvero utile, anche se dedicato ai Blogs di sviluppo. Consigliato anche per la possibilità di settare i permessi su chi può o non può inserire codice dinamico. Finiamo con un Plugin per cambiare via AJAX il CSS del proprio tema, si chiama AJAX CSS Switcher e non necessita di spiegazioni anche se la sua prerogativa è quella di poter abinare uno stile ad ogni utente del Blog. Da provare.

Chiamandoli Social bookmarking Plugins includiamo tutta una serie di aggiunte in grado di esportare nel mondo del Web i vostri Post; direi la vita di ogni Blog che si rispetta. Partiamo da Sociable, il Plugin che inserisce tutta una serie di sito di Social Bookmark alla fine dei vostri Posts come nel caso del nostro Blog. Dal pannello di amministrazione potete settare con un Drag and Drop le Icone dei siti e settare il messaggio che segue ad ogni azione di Rollover. Davvero essenziale e consigliato. Subscribe To Comments è quel Plugin che inserisce alla fine del Form dei Commenti un Radio Button che permette al visitatore, una volta lasciato il suo commento di seguire via Posta elettronica l’andamento della discussione. Essenziale e consigliato. Lo trovate nel nostro Blog. Infine con Share This possiamo dare ai nostri visitatori la possibilità di condividere il nostro Post con la comunità dei siti di Social Bookmark. Configurabile e semlice. Da valutare se avete altri Plugin di questo tipo.

Vediamo ora alcune Utility per i nostri Commenti. Partiamo da Get Recent Comments con il quale potete includere nella vostra Sidebar gli ultimi Commenti; questo è possibile se il vostro Tema è Widget Ready. Consigliato e utilizzto nel nostro Blog. Si chiama Live Comment Preview è permette di visualizzare l’anteprima dei Commenti nel proprio sito. Da valutare. Continuiamo con Related Posts possiamo includere nella Sidebar o alla fine di ogni Post i links gli argomenti correlati. Utile e decisivo per la creazione di un circuito semantico degli rgomenti. Lo trovate nel nostro Blog. Infine concludiamo con Comment Info tip plugin dedicato a far visualizzare sotto forma di tooltip alcune informazioni aggiuntive sulla persona che ha lasciato il Commento, come le statistiche dei sui interventi, le sue risposte e altro. Da valutare.

Per quanto riguarda i nostri Post, suggerisco Random Featured Post che vi permette, scelta una cetegoria di mostrare in modo Random alcuni interventi; comodo soprattutto se inserito in una Landing page o per dare il senso di novità nel caso non siate degli assidui scrittori. Per coloro che amano i video consiglio invece Smart YouTube un comodo plugin che vi lascia inserire i vostri Video preferiti o personali all’interno di un Post da Youtube senza poggiarsi a script esterni. Da valutare in base alle esigenze. Infine per gli amanti dei piccoli box in Flash consiglio pb-embedFlash un comodo plugin che vi lascia inserire contenuto Flash generando codice XHTML valido; personalizzabili alcuni parametri e attributi.

Per incrementare e personalizzare i nostri RSS Feed vediamo come Feed Count vi permette, una volta aperto un Account u FeedBurner di includere il numero di sottoscritti ai vostri Feed e di personalizzare via CSS e grafica l’aspetto del conteggio. Utile, leggero e consigliato. Nel sito proprietario trovate tutte le specifiche per la personalizzazione. Si chiama Subscribe-Remind e invita i vostri lettori a tornare sul Blog aggiungendo alla fine di ogni Post del testo personalizzato. Da provare. Continuiamo con MultiFeedSnap che vi permette di inserire e mostrare molteplici RSS Feed in una singola pagina. Comodo. Infine con Feed Wrangler abbiamo la capacità di creare i nostri Feed personalizzati in base al contenuto del nostro Blog. Da provare.

Spostiamoci ora sulla Navigazione del Blog con una serie di Plugins che modificano o migliorano la paginazione dei Post o la barra di menu. Partiamo con l’essenziale WP Digg Style Pagination che vi permette di sostituire la navigazione standard dei Post con una in stile Digg; per intenderci la navigazione a numeri che trovate nel nostro Blog. Il pacchetto include una serie di stili e di modelli preconfezionti e la possibilità di crearne uno personalizzato. Completamente customizzabile il tutto, dal testo ai simboli di separazione. Consigliato. Sulla stessa riga WP PageNavi, che adotta la navigazione numeri stile Flickr. Consigliato e da scegliere rispetto al precedente. Infine se volete un pizzico di dinamismo, servendovi del Framework jQuery potete provare Creating a drop down navigation menu using jQuery al di aggiungere un menu verticale espandibile con effetto scorrimento. Da provare in base alle esigenze del Blog.

Li definscono Contact Form Plugins tutti quei strumenti che permettono di inserire un Form di Contatto nel proprio Blog. Partiamo dal classico cforms che vi permette di inserire un comodo e personalizzabile Form di Contatto utilizzando la tecnologia AJAX, dunque senza in Refresh della pagina e con controlli sui campi istantanei. Il Plugin è in continuo aggiornamento e questo ne convalida l’affidabilità e la perseveranza dell’impegno dello sviluppatore. Ottimo e consigliato. Infine Secure and Accessible PHP contact form + multi-user version un Contact Form che permette di essere conttati e di settare vari livelli. Accessibile, sicuro e personalizzabile. Da provare.

Concludiamo con due Plugins dedicati alle statistiche di WordPress; partiamo con WassUp Plugin con il quale nel pannello di amministrazione avrete una vera e propria consolle dalla quale monitorare e gestire le statistiche; la gestione avviene in stile AJAX dunque senza Refresh di pagina e in modo davvero dinamico e veloce. Per funzionare perfettamente però necessita di un Server Linux. Consigliato e utilizzato sul nostro Blog. Per finire, tutti coloro i quali utilizzano e conoscono il sistema di statistiche di Google, non potranno che beneficiare e provare Google Analytics for WordPress. Consigliato.

Concludo con un Plugin fresco fresco dal nome WordPress Download Monitor Plugin che vi permetterà, con l’aggiunta di una sola nuova tabella nel DB di monitorare i Download, Upload e restringere queste azioni per gruppi. Consigliato.

Bene questo è quanto. Spero che questo Post sia di aiuto per molti e vi invito a segnalare ulteriori Plugins per WordPress commentando questo articolo.